Augmented body painting

 ‘Augmented Body Painting’ is an on-going project where Elena Tagliapietra is studying an innovative blend of technology and body painting using a prototype designed by herself, creating an augmented reality where unique virtual images as directly created by her actions and the body of the model. Combining the most ancient art of human being, body painting, with the most innovative technology, she made a performance, a video and image absolutely unique, all in a single action.

2015 – first performance – Venice, Italy
In this case Elena Tagliapietra wanted to reinterpret the concept of carnival chaos of the outer life, in an abstract, enriching the suggestions thanks to the projection of the sign created live, concluding with an intense choreography of painted dancer, who danced on complete silence, playing the inner duality we face every day wearing a mask. We hide or reveal us, behind a mask? Can we communicate with our soul though deafened by the chaos?
 .
Technical informations:
The sensor that  Elena has on her hand, reads the forces in the x and y thanks to an accelerometer. These two values are then processed by a microcontroller – which has been programmed with the Arduino platform – and are sent via Bluetooth to a computer.
The computer then, thanks to a program created ad hoc, draws a line whose end point is determined by the last value of x and y, the forces currently exercised from your hand. To complete the whole , you can change the line color, thickness, and the background colorwith the program itself.
.
Immagine anteprima YouTube
Prototype developed with  Fablab Fabcility Milano
Dancer: Chiara Vittadello – Music: Mattia Corso – Reading: Alberto Toso Fei
.
Agmented body painting foto 1
Agmented body painting foto
Agmented body painting foto 8Agmented body painting foto 22 Agmented body painting foto 20
Agmented body painting foto 5

.

Nella performance ‘Augmented Body Painting’, l’artista Elena Tagliapietra  miscela in maniera innovativa la  tecnologia e la pittura sul corpo con un prototipo  da lei ideato, creando una realtà aumentata in  cui  immagini virtuali sono create direttamente dalle sue azioni e dal corpo del modello su di essi, creando così una sorta di effetto video-mapping estemporanea . Combinando la più antica arte dell’essere umano, il body painting, con la tecnologia più innovativa su piattaforma Arduino, realizza una performance, un video e immagini uniche, il tutto in una sola azione.

Informazioni tecniche:

Il sensore che Elena ha sulla sua mano, legge le forze nelle direzioni x ed y grazie ad un accelerometro. Questi due valori vengono poi elaborati da un microcontrollore – programmato con la piattaforma Arduino – e vengono inviati tramite Bluetooth ad un computer. Il computer poi, grazie ad un assistente ed  un programma creato ad hoc, disegna una linea il cui punto finale è determinato dall’ultimo valore di x ed y, le forze attualmente esercitate dalla sua mano. A completare il tutto, è possibile modificare il colore, lo spessore, ed il colore dello sfondo. Prototipo sviluppato con Fablab Fabcility Milano

La prima realizzazione è stata svolta a Venezia il 5 febbraio 2015 nell’ambito del progetto biennale ‘Venezia Rivelata’ come evento collaterale ufficiale del Carnevale di Venezia.

In questo caso Elena Tagliapietra ha voluto reinterpretare il concetto di carnevale come caos della vita esteriore,  arricchendo le suggestioni grazie alla proiezione del segno creato dal vivo, e concludendo con una coreografia intensa della ballerina dipinta, che ballava in completo silenzio, a interpretare il dualismo interiore che dobbiamo affrontare ogni giorno indossando una maschera.

 Agmented body painting foto 30
_PB_6579 _PB_6459

 .

augmented body painting sensor

error: Content is protected !!